Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Matrimonio in CAMBOGIA

Matrimonio in CAMBOGIA tra un cittadino italiano e un cittadina cambogiana o tra una cittadina italiana e un cittadino cambogiano

ATTENZIONE: La legge cambogiana vieta ai cittadini stranieri che hanno piu’ di 50 anni – salvo quelli che percepiscono un reddito mensile pari o superiore a 2.500 dollari formalmente dimostrabile – di sposare cittadini cambogiani.

Per contrarre matrimonio in Cambogia con cittadino/a cambogiano/a, il cittadino/a italiano/a deve ottenere un Nulla Osta al matrimonio rilasciato da questo Ufficio consolare previa esibizione dei seguenti documenti:

  1. Estratto dell’atto di nascita con le generalita’ paterne e materne (da richiedere presso il proprio Comune di riferimento in Italia);
    Certificato contestuale di residenza, cittadinanza e stato libero (da richiedere presso il proprio Comune di riferimento in Italia oppure presso l’Ambasciata o Consolato italiano di riferimento per chi risiede all’estero);
    3. Certificato Penale (da richiedere all’Ufficio del Casellario Giudiziario presso la Procura della Repubblica competente);
    4. Documento del datore di lavoro che attesta la professione e il reddito annuale;
    5. Copia conforme all’originale del passaporto (da fare in Ambasciata);
    6. Certificato medico di sana costituzione (da richiedere a un medico cambogiano).

Qualora non possano essere rilasciati direttamente in inglese, i documenti dovranno essere tradotti tramite un’agenzia di traduzione, a cura dell’interessato.

L’Ambasciata procedera’ quindi con le previste asseverazioni e rilascera’ il citato Nulla Osta al matrimonio che il nubendo italiano dovrà presentare, insieme alla stessa citata documentazione così formalizzata, alle Autorita’ cambogiane di Stato Civile.

L’interessato, oltre alla documentazione menzionata, dovra’ presentare alle Autorita’ cambogiane anche l’”Application form of marriage between Cambodian citizen and a foreign national”, fornito dalla competenti Autorita’ locali.

Di regola, il Nulla Osta al matrimonio non viene rilasciato a vista alla data dell’appuntamento. L’Ufficio Consolare cerca ad ogni modo di trattare la pratica in tempi brevi, cosi’ da consegnare il documento al connazionale nell’ordine di 2-3 giorni lavorativi.

N.B. Si consiglia di trasmettere una copia scansionata della documentazione all’indirizzo email consolare.bangkok@esteri.it prima della data dell’appuntamento, cosi’ che l’Ufficio Consolare possa effettuare una verifica preventiva dei documenti.

Dopo il matrimonio, per la richiesta di trascrizione dell’atto in Italia, gli interessati dovranno presentarsi presso l’Ufficio Consolare previo appuntamento online nella sezione “Stato Civile” presentando la seguente documentazione:
– Atto di matrimonio cambogiano;
– Versione in inglese legalizzata dal Ministero degli Affari Esteri cambogiano;
– Traduzione in italiano della versione in inglese legalizzata dal Ministero degli Affari Esteri cambogiano;
– Copia del passaporto di entrambi gli sposi;
– Modulo di richiesta trascrizione, debitamente compilato e firmato.
Si precisa che nel modulo di richiesta trascrizione dovra’ essere specificata la scelta del regime patrimoniale di separazione o comunione dei beni. Qualora si decida per la separazione dei beni, questo Ufficio redige l’atto di convenzione che dovra’ essere firmato da entrambi gli sposi davanti all’Ufficiale Consolare preposto. Se si opta per la comunione dei beni, basta la presenza di uno dei coniugi. In questo caso, la documentazione puo’ inoltre essere presentata da una persona terza, munita di opportuna delega in carta semplice.

Tariffe per i documenti necessari al matrimonio
Le tariffe per i diritti consolari, da pagare in valuta locale al cambio consolare trimestrale pubblicato sul sito, ammontano a:
–  Nulla Osta al matrimonio: Euro 6,00;
– Verbale di convenzione di separazione dei beni: Euro 28,00;
– Legalizzazione atto di matrimonio: Euro 11,00.

Le tariffe consolari relative alle asseverazioni dei documenti necessari al Nulla Osta e da presentare successivamente alle Autorita’ cambogiane verranno calcolate alla data dell’appuntamento.