Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Unioni Civili

In applicazione alla legge 76/2016, è possibile contrarre in Ambasciata Unioni Civili tra persone maggiorenni dello stesso sesso. Per richiedere la sottoscrizione di un’unione civile è necessario:
– che almeno uno dei due partner sia cittadino italiano;
– che almeno uno dei due partner sia residente in uno dei Paesi di questa Circoscrizione Consolare.

ATTENZIONE: la sottoscrizione di Unioni Civili non produce effetti giuridici nei Paesi di questa Circoscrizione Consolare, ma unicamente in Italia.

Procedura
I due partner si recano in Ambasciata, previo appuntamento concordato via email, per sottoscrivere il modulo di richiesta di costituzione dell’Unione Civile. Nei successivi 15 giorni l’Ambasciata effettua un’istruttoria e le verifiche previste dalla legge sull’esistenza di eventuali cause ostative. Trascorsi 15 giorni, i due partner vengono convocati in successiva data in Ambasciata per sottoscrivere la Dichiarazione costitutiva dell’Unione Civile, alla presenza di due testimoni che comprendano l’italiano (e di cui i partner devono inviare anticipatamente copie dei passaporti). La predetta Dichiarazione, una volta perfezionata, viene trasmessa telematicamente dall’Ambasciata al Comune competente in Italia ai fini della trascrizione nei Registri di Stato Civile.

Per prendere un appuntamento e avviare una procedura per costituire un’Unione Civile, o per ottenere ulteriori informazioni, si prega di scrivere una email all’indirizzo: consolare.bangkok@esteri.it.

Documenti da presentare
Il partner o i partner di cittadinanza italiana non residenti presso questa circoscrizione consolare che intendono contrarre un’Unione Civile presentano in Ambasciata, in occasione della firma del modulo di richiesta di costituzione dell’Unione Civile, un certificato contestuale di nascita, residenza e stato libero rilasciato dal proprio Comune di riferimento in Italia (o dall’Ambasciata o Consolato italiano di riferimento se residenti in un altro Paese estero). Nel caso in cui tale certificato non venga presentato, l’Ambasciata si riserva la possibilità di effettuare una verifica con il Comune competente in Italia. Si rammenta inoltre che i certificati di Stato Civile hanno una validità di 6 mesi dalla data di rilascio.

Il partner con cittadinanza diversa da quella italiana deve presentare, in occasione della firma del modulo di richiesta di costituzione dell’Unione Civile:

– L’atto di nascita, debitamente legalizzato e tradotto in italiano;
– Il certificato di stato libero, debitamente legalizzato e tradotto in italiano;
– Il certificato di residenza, debitamente legalizzato e tradotto in italiano;
La documentazione da presentare e la procedura di legalizzazione possono variare in base alla nazionalita’ dell’interessato. Per ottenere informazioni precise in merito, si prega di scrivere una email all’indirizzo: consolare.bangkok@esteri.it.