Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Celebrazione della Giornata Nazionale dello Spazio presso la Suankularb Wittayalai Thonburi

Giornata dello Spazio

L’Ambasciata d’Italia a Bangkok ha celebrato il 21 dicembre la Giornata Nazionale dello Spazio con un evento presso la scuola Suankularb Wittayalai Thonburi in collaborazione con Geo-Informatics and Space Technology Development Agency (GISTDA) e Mahidol University. All’evento hanno partecipato circa 200 studenti, che hanno avuto l’opportunità di entrare in contatto con il mondo dell’aerospazio e di conoscerne l’impatto cruciale su agricoltura e ambiente.

 

La Vice Capo Missione, Cons. Francesca Blasone, ha inaugurato l’evento con una presentazione durante la quale ha messo in luce i traguardi italiani nel settore spaziale, mentre l’Addetto per l’Agricoltura e l’Ambiente dell’Ambasciata, Dott. Roberto Molteni, ha fornito una panoramica approfondita sul ruolo chiave dello studio dello spazio nell’ambito agricolo e sulle prospettive future in questo settore in continua evoluzione.

 

Il seminario ha incluso una serie di interventi di esperti che hanno affrontato questioni specifiche legate alle applicazioni della ricerca nello spazio in Thailandia. La Dott.ssa Sirikul Hutasavi, Capo della Divisione Economica Agricola e Geo-Sociale del GISTDA, ha illustrato il funzionamento del sistema COSMO-SkyMed, sistema di satelliti radar di osservazione terrestre fornito dall’italiana e-GEOS, e il suo ruolo nella sorveglianza agricola in Thailandia.

 

Si è inoltre discusso di “cibo nello spazio”. A seguito della proiezione del video prodotto da ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) sull’ Agrospazio, il Prof. Dott. Tatpong Tulyananda dell’Università Mahidol ha esplorato il progetto da lui realizzato del “Watermeal” nello spazio e la sua rilevanza per la sopravvivenza nello spazio.

 

Infine, la Dott.ssa Chanika Sukawattanavijit, specialista senior in Geo-Informatica del GISTDA, ha esaminato il ruolo fondamentale dei sistemi di osservazione della Terra nell’assicurare prosperità, sicurezza e resilienza in un pianeta in continua evoluzione e per preservare l’ambiente.

 

Al termine dell’evento, sono stati premiati gli studenti vincitori del concorso bandito dalla scuola Suankularb Wittayalai Thonburi per un lavoro su Agricoltura nello Spazio.